Portale Italiano tutto dedicato alla Cannabis e alla Canapa Indiana.

Bong per fumare marijuana

Esistono molti modi per fumare la marijuana con i loro lati positivi e negativi. Vediamo i modi per fumarla utilizzando acqua nel Bong.

In questo articolo vedremo quali sono i metodi più comuni per fumare la marijuana a base d’acqua e con il bong. Vorrei però sottolineare che questo articolo non vuole assolutamente invogliare nessuno a fumare la marijuana a scopo ricreativo, è solo un articolo di informazione. Ognuno è libero di fare ciò che vuole e il bong può essere utilizzato per fumare la marijuana a scopo terapeutica.

La ragione principale dietro l’utilizzo di un metodo di fumare che comporta l’uso di acqua è essenzialmente di utilizzarla come mezzo di filtrazione, oltre che di raffreddamento. Quando la marijuana viene riscaldata, ci sono sostanze nocive presenti nel fumo. Queste sostanze possono rappresentare un rischio per la salute, quindi, dovremmo fare del nostro meglio per filtrare il maggior numero possibile di sostanze nocive.

Bong

I metodi più comuni di fumare a base d’acqua è l’utilizzo di un bong. I bong sono come delle pipe ad acqua o bong d’acqua. Tendono ad essere i dispositivi per fumare a base d’acqua più diffusi in tutto il mondo. La loro facilità d’uso, la facile manutenzione, il raffreddamento ad acqua e altre sue caratteristiche hanno contribuito a renderlo un mezzo per fumare la marijuana di successo in tutto il mondo.

Bong in vetro
Bong in vetro

L’acqua è immagazzinata nella base della camera mentre il fumo viaggia attraverso il gambo e nell’acqua. Viene poi fatto gorgogliare fuori dall’acqua durante l’inspirazione e si sposta dall’acqua fino alla bocca del fumatore. Durante la sua fase in acqua, il materiale indesiderato viene catturato, completando quindi la filtrazione.

Se sei del tutto scettico sul fatto che l’acqua effettivamente filtri il fumo, usalo solo un bong per una settimana, poi osserva il colore dell’acqua. Questo è ciò che il tuo corpo avrebbe assimilato se il bong non avesse filtrato le tossine che vengono con il fumo.

Accessori per bong

I fumatori di bong hanno a disposizione molti accessori e ricambi su questo strumento per fumare la marijuana. Quasi tutti i bong in vetro hanno attacchi universali e sono disponibili in diverse dimensioni. Oltre agli accessori, è meglio considerare l’acquisto dei filtri di ricambio perché ogni tanto, vanno ovviamente cambiati. Di seguito, qualche esempio di filtri per Bong:

Pro e contro di fumare il Bong

I lati positivi di fumare il bong, oltre alla bella estetica dello strumento è il fatto che sono molto semplici da poter utilizzare. Come anticipato prima, utilizzando l’acqua si possono filtrare moltissime sostanze nocive. L’acqua inoltre, svolge un sistema di raffreddamento del fumo consentendo il massimo dell’effetto desiderato.

Come contro, è necessaria una pulizia regolare dell’acqua per prevenire la puzza e del vetro che si può ingiallire. Inoltre, il THC viene potenzialmente sprecato perché può essere filtrato durante la filtrazione.


Altri articoli che ti potrebbero interessare: