Sintomi della malattia celiaca

Articolo sui sintomi della malattia celiaca e studi medici su come poterla affrontare utilizzando la cannabis terapeutica.

L’unico modo per convivere con la malattia celiaca non è solo eliminare del tutto il glutine. La cannabis terapeutica può effettivamente frenare i sintomi della malattia celiaca. La celiaca è una una malattia autoimmune che affligge moltissime persone e che porta danni nell’intestino quando si consuma il glutine.

La malattia celiaca è ereditaria, il che significa che se qualcuno nella propria famiglia l’ha avuta, le probabilità che si possa svilupparla sono alte. Il glutine si trova in molte delle varietà comuni di pasta, pane, cracker, birra, torte e ciambelle. Purtroppo, molte delle cose più buone che possiamo mangiare contengono il glutine.

Sintomi della malattia celiaca
Sintomi della malattia celiaca – Pane fatto in casa senza glutine

Sintomi celiachia

Per chi soffre di celiachia, il consumo accidentale di glutine può portare a sintomi dolorosi e spesso gravi a causa dell’incapacità del corpo di processare il glutine. A volte, possono essere necessari mesi per guarire completamente l’intestino, anche se questa non è l’unica parte del corpo colpita da questa temuta condizione. I sintomi della celiachia possono essere:

  • Ulcere
  • Perdita di peso
  • Anemia
  • Osteoporosi
  • Bruciore di stomaco
  • Reflusso acido
  • Dolori articolari
  • Stitichezza o diarrea
  • Gonfiore dello stomaco
  • Affaticamento
  • Mal di stomaco
  • Eruzioni cutanee
  • Intorpidimento delle mani e dei piedi

Vivere con la celiachia non è affatto uno scherzo. Più che sacrificare la possibilità di mangiare alcuni dei nostri piatti preferiti, significa un serio impegno nel cambiare le proprie abitudini alimentari per tutta la vita.

Studi medici sui sintomi della malattia celiaca

Uno studio condotto dall’Università di Terano in Italia nel 2016, ha rivelato che i recettori dei cannabinoidi situati nel tratto intestinale sono più dominanti nei pazienti non trattati rispetto a quelli che hanno già seguito una dieta priva di glutine per più di un anno.

Hanno scoperto che prendendo di mira i recettori usando la cannabis, i pazienti potevano trovare sollievo dai sintomi spesso debilitanti causati dalla malattia celiaca. La cannabis è stata estremamente efficace nel mirare i recettori CB1 e CB2 dello stomaco. Questo significa che sarebbe molto utile per il benessere generale nei pazienti.

C’è anche un numero significativo di prove aneddotiche online che dimostrano che la cannabis è utile nel ridurre i sintomi della malattia celiaca. Inoltre, la cannabis è già stata usata a lungo nel corso della storia per la sua capacità di trattare i disturbi gastrointestinali grazie alle sue proprietà analgesiche ed antiemetiche.

Inoltre, il ceppo giusto può anche aumentare l’appetito, ridurre la nausea e trattare i crampi addominali. Sono tutti sintomi della malattia celiaca comuni nelle persone che consumano il glutine. I ceppi della cannabis indica sono i migliori per affrontare la malattia celiaca per via della sua capacità di calmare i muscoli e trattare i disturbi digestivi.

Prescrizione della cannabis terapeutica contro i sintomi della malattia celiaca

Per i pazienti, sarà difficile ottenere l’accesso alla marijuana come medicina alternativa per curare la celiachia poiché non è ancora riconosciuta dalla medicina. Tuttavia, i medici possono prescrivere la marijuana medica per qualsiasi malattia che ritengono possa essere d’aiuto.

Se si è affetti dalla malattia celiaca, potrebbe essere una ragione sufficiente per utilizzare la marijuana medica. Prima di farlo però, è sempre consigliabile rivolgersi prima al proprio medico di famiglia per degli ottimi consigli su come trattare la mattia.

Altri articoli che ti potrebbero interessare: