Cannabis per animali domestici

Alcuni studi dimostrando che la cannabis per animali domestici può essere utilizzata non solo per curare noi stessi, ma anche i nostri amici animali.

A differenza dell’uso della cannabis per trattare un vasto numero di condizioni di salute dell’uomo, usarla sui cani rimane ancora un’incognita. Tuttavia, uno studio americano sembra sostenerne l’idea. I veterinari che decidono di usare la cannabis sui cani devono fare affidamento su un solido giudizio e dovrebbero comunque rispettare le normative legali.

Questi ricercatori sottolineano che l’uso della cannabis non avrà lo stesso effetto sugli animali come farebbe per le persone e che le persone dovrebbero prendere atto che potrebbero esserci alcune reazioni avverse.

Prodotti per animali a base di CBD

Molti pensano che se un piatto va bene per se, allora va bene per il propio cane. Se stai pensando in questo modo, non sei il solo. Sappi però che questo argomento manca ancora di molte ricerche. Ancora più importante, la ricerca è soprattutto su THC, se è buono per noi, e se è tossico per i cani.

Cannabis per animali domestici
Cannabis per animali domestici

Comunque sia, anche gli animali hanno anche loro un sistema endocannabinoide come noi. In america, due cani hanno sofferto di convulsioni e dopo che i loro proprietari hanno visto uno speciale rapporto sulla cannabis, hanno deciso di trattare i loro cani con la cannabis.

Il proprietario ha usato la sua marijuana medica per ottenere un po ‘di olio di cannabis, ma sapeva già quanto potesse essere dannoso il THC per i cani. Sapendolo, ha fatto comunque in modo che l’olio non ne contenesse nulla.

Il trattamento ha avuto successo, da allora, c’è stato un aumento delle aziende che hanno deciso di vendere prodotti a base di cannabis per gli animali domestici. Dicono che i prodotti sono dimostrati sicuri, ma è sempre meglio parlare con un veterinario prima di somministrare al nostro animale domestico un qualsiasi cibo a base di cannabis.

Questo poiché la ricerca è ancora molto carente su questo argomento. È anche importante notare che non esistono ancora linee guida per un dosaggio sicuro, nonostante la crescente prevalenza di esseri umani che usano il CBD per trattare i loro animali domestici.

Ricerche scientifiche sulla Cannabis per animali domestici

A causa della mancanza di ricerche scientifiche e di prove, sia i proprietari di cani che i veterinari sono lasciati a fare affidamento su prove pratiche e personali. Nella migliore delle ipotesi, possiamo fare affidamento su tentativi ed errori, ma tieni presente che l’overdose può essere fatale per il tuo animale domestico.

Alcune aziende che offrono prodotti a base di cannabis sono riuscite a fare affidamento sulla loro esperienza per sviluppare prodotti adatti ai cani. Alcune ricerche scientifiche in america, hanno scoperto che la marijuana può anche essere usata per trattare il sollievo dal dolore nei cani a cui viene diagnosticato un cancro.

Hanno anche scoperto che la marijuana era in grado di aiutare a ripristinare l’appetito e a ridurre il dolore. Anche se si vive in uno stato in cui la marijuana medica è legale, i veterinari non hanno ancora l’autorità per prescriverla ai cani.

Anche i produttori di prodotti a base di cannabis per animali domestici devono affrontare gravi restrizioni nel modo in cui possono commercializzare e pubblicizzare i benefici dei loro alimenti.

Consigli sulla Cannabis per animali domestici

Come per molti articoli di questo sito, dove si consiglia sempre di rivolgersi al proprio medico curante prima di pensare ad assumere una qualsiasi sostanza o prodotto a base di cannabis, per gli animali il consiglio rimane il medesimo ma verso un veterinario.

Il proprio veterinario sarà in grado di darvi i migliori consigli sull’alimentazione corretta del vostro animale domestico e vi saprà consigliare sulle dosi e sul tipo di medicinale usare per trattare il vostro animale in caso di malattia.

Altri articoli che ti potrebbero interessare: