Perché fumare la cannabis non provoca il cancro

Perché fumare la cannabis non provoca il cancro è una domanda interessante. Le sostanze cancerogene nel fumare la cannabis sono le stesse di una sigaretta.

A seconda della quantità di cannabis, possono esserci più agenti cancerogeni rispetto alla sigaretta. Eppure, non esistono casi di qualcuno che sia morto di cancro perché fumava marijuana, strano, dato che i livelli cancerogeni sono simili al fumare una sigaretta normale.

In questo articolo, vediamo di capire cosa nel fumo di sigaretta può provocare il ​​cancro e perché fumare la cannabis non provoca il cancro. Vedremo inoltre le differenze fondamentali tra fumo di cannabis e fumo di sigaretta.

Fumare la cannabis non provoca il cancro

Il processo di combustione della materia vegetale produce agenti cancerogeni. Tuttavia, il fumo di sigaretta contiene altri elementi che non sono presenti nel fumo della cannabis. Il primo di questi è la nicotina. In uno studio scientifico americano si sono confrontati gli effetti della marijuana cancerogeni e del fumo di sigaretta. Il fumo da tabacco e il fumo della cannabis contengono molte delle stesse sostanze cancerogene e promotori del tumore.

Perché fumare la cannabis non provoca il cancro
Perché fumare la cannabis non provoca il cancro

Tuttavia, la cannabis e il tabacco hanno ulteriori attività farmacologiche, sia recettoriali che indipendenti. Nonostante i livelli potenzialmente più alti di idrocarburi aromatici policiclici presenti nel fumo di cannabis rispetto al fumo di tabacco (a seconda di quale parte della pianta viene fumata), il THC presente nel fumo di cannabis dovrebbe esercitare un effetto protettivo contro i pro-cancerogeni.

Al contrario, la nicotina attiva alcune attività aumentando gli effetti cancerogeni del fumo di tabacco. In sostanza, gli agenti cancerogeni all’interno del fumo vengono convertiti e si legano a specifici geni e soppressori del tumore. Il THC invece, inibisce parte dell’attività dell’enzima mentre la nicotina le attiva.

Questo potrebbe benissimo essere il motivo per cui i fumatori di cannabis non hanno il cancro al polmone se fumano solo marijuana. Tuttavia, ci sono altri motivi per cui le persone prendono il cancro dalla nicotina.

Tabacco contro cannabis, le differenze

Ogni sigaretta che si fuma contiene oligoelementi di piombo e polonio che sono entrambe particelle radioattive. Queste particelle si trovano comunemente in fertilizzanti commerciali e pesticidi usati nelle colture del tabacco. A differenza dell’industria della cannabis, l’industria del tabacco non implementa tecniche di lavaggio e usa acceleranti nel loro processo di produzione per aumentarne la combustione.

Le particelle radioattive rimangono sul tabacco e vengono poi vendute ai consumatori. I fumatori inalano tracce di queste particelle radioattive, che si accumulano nel tempo. Questo potrebbe benissimo essere un altro motivo per cui vediamo milioni di morti ogni anno direttamente legati al consumo di tabacco.

Nell’ambito dell’industria della cannabis, la qualità e il controllo del prodotto è molto più scrupolosa che nell’industria del tabacco. Vedendo che alcune persone useranno la cannabis per scopi medici, l’industria è obbligata a garantire che non vi siano tracce di pesticidi o fertilizzanti. In generale, la cannabis è più libera dai pesticidi del tabacco.

Altri motivi per cui fumare la cannabis non provoca il cancro

Dobbiamo considerare il tasso di consumo tra un consumatore di cannabis e un fumatore di tabacco. Il fumatore di tabacco medio fuma un pacchetto di sigarette al giorno. Una sigaretta pesa circa un grammo. Questo significa che ogni settimana il fumatore medio fuma circa 126 grammi di tabacco. D’altra parte, il fumatore di cannabis medio usa ovunque tra i quattro e gli otto grammi di erba a settimana.

La differenza è enorme. Un fumatore di cannabis può quindi consumare meno e ottenere comunque lo stesso effetto desiderato. I fumatori di cannabis tendono a trattenere il fumo un po ‘più a lungo dei fumatori di tabacco, il volume di fumo che entra nei polmoni di un fumatore rende irrilevanti quei pochi secondi extra.

È un’altra ragione per cui i fumatori di tabacco tendono a contrarre il cancro e i fumatori di cannabis no. Alla fine, se sei un fumatore di tabacco o di cannabis, è una tua scelta, tuttavia, essere informati su ciò che sta succedendo al tuo corpo è sempre buono. Se stai fumando solo cannabis, la probabilità che tu abbia un cancro ai polmoni è quasi inesistente.

Altri articoli che ti potrebbero interessare: