La cannabis fa perdere peso?

Se ti stai domandando se la cannabis fa perdere peso, la risposta è si. La scienza, dietro i suoi studi lo rivela, la marijuana fa perdere peso.

La cannabis fa perdere peso? C’è una ragione su questa affermazione, gli studi dimostrano che i consumatori di cannabis hanno meno grassi e un indice di massa corporea più basso. Questa è una buona notizia, soprattutto rispetto alla controparte dei non fumatori. Se si guardano le statistiche; i tassi di obesità, soprattutto in America, sono raddoppiati negli ultimi trent’anni.

Ma c’è molto di più dell’obesità rispetto al fatto di essere sovrappeso. Quando il grasso corporeo e la quantità di grasso considerata “salutare” per le dimensioni e l’altezza, sono in accesso, aumenta notevolmente il rischio di sviluppare malattie cardiache, diabete e altre complicazioni che si possono manifestare più avanti nell’età.

La cannabis fa perdere peso: Lo dice la scienza

L’obesità è stata anche collegata ad una scarsa qualità della vita. Altre complicazioni dell’obesità sono l’ansia, la depressione, dolori muscolari, affaticamento e incapacità di fare esercizio fisico. Se stai cercando un modo per metterti in forma e perdere peso, forse è il momento di integrare la cannabis nella nostra dieta.

La cannabis fa perdere peso
La cannabis fa perdere peso

In questo articolo vedremo in cosa consiste l’affermazione che la cannabis fa perdere peso e come possiamo adoperarla al posto degli integratori dimagranti. Un metodo per rimanere in forma, che non molti sanno che esiste e che può essere una buona soluzione da considerare se si vuole rimanere in forma.

I consumatori di cannabis tendono a pesare meno

Alcuni studi Americani hanno rivelato che i consumatori di cannabis hanno meno probabilità di essere in sovrappeso rispetto a quelli che non la usano affatto. In questi studi, si è visto che l’obesità era più diffusa tra le persone che si astenevano dalla cannabis. Nello specifico, i consumatori di cannabis hanno un tasso di obesità più basso dei non consumatori anche se la differenza è solo del cinque percento circa.

Alcuni ricercatori di un università americana hanno scoperto che in un ampio campione di tredicimila individui, le donne che consumano cannabis quotidianamente hanno circa il tre percento in meno di grasso corporeo rispetto alle persone che non fumano cannabis. D’altra parte, gli uomini che la consumano ogni giorno hanno quasi il tre percento di grasso corporeo in meno rispetto ai non utilizzatori di cannabis.

La cannabis influisce sul modo in cui il corpo metabolizza i carboidrati

Uno studio condotto qualche anno fa da dei scienziati dei un università americana hanno scoperto che la cannabis influenza positivamente i processi metabolici del corpo. I risultati dello studio, hanno suggerito che esiste un importante legame tra il consumo regolare di cannabis e il miglioramento dei livelli di zucchero nel sangue.

Da questo studio, hanno riscontrato tassi di prevalenza più bassi di obesità e diabete negli utilizzatori di marijuana. Si tratta del primo studio su cui si è indagato sulla relazione tra uso di marijuana e insulina a digiuno. Secondo i ricercatori, i consumatori di cannabis hanno una propensione a consumare più calorie rispetto a quelli che non la usano.

Altri due ampi studi hanno rivelato che gli utilizzatori di marijuana tendono ad essere più magri rispetto ai non utilizzatori, anche dopo aver tenuto conto di altre caratteristiche comportamentali e cliniche. Ci sono prove abbastanza evidenti che dimostrano che la cannabis può aiutare a stabilizzare i processi metabolici del corpo e ad aiutare a prevenire il diabete.

Può anche aiutare a trattare gli effetti collaterali del diabete, come il glaucoma oculare.

Usare la cannabis in modo efficiente per perdere peso

Non tutte le varietà di cannabis e i prodotti a base di cannabis sono fatti uguali. Se si desidera utilizzare la cannabis per perdere peso, bisogna scegliere dei ceppi con un alto contenuto di tetraidrocannabivarina. Un cannabinoide che ha dimostrato di essere promettente nel sopprimere l’appetito.

Può essere utile anche per i diabetici perché può aiutare a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. La maggior parte dei ceppi di cannabis sativa è nota per avere livelli di THCV (tetraidrocannabivarina) più alti rispetto ad altri ceppi. Naturalmente, prima di pensare ad utilizzare la cannabis per perdere peso, è consigliabile consultare prima il proprio medico di famiglia.

Altri articoli sulla cannabis terapeutica che ti potrebbero interessare:

Vota questo articolo