Fumare erba tutti i giorni: Pro e contro

Fumare erba tutti i giorni è per milioni di persone al mondo una pratica abituale. In questo articolo vedremo quali sono i pro e i contro.

Esistono dei pro e dei contro nell’abitudine di fumare erba tutti i giorni. Secondo molti studi scientifici, fumare la marijuana fa bene, ma anche i suoi svantaggi. Per mia opinione personale, l’universo è fatto di equilibrio. Tutto ciò che possiamo usare un moderazione può farci bene, ma l’abuso assolutamente no.

Fumare erba tutti i giorni, come per tantissime altre cose, può avere i suoi pro e i suoi contro. A mio avviso, spetta a noi trovare il giusto equilibrio nell’usare le cose. Anche bere tantissima acqua tutti i giorni può avere i suoi contro, tanto per fare un esempio.

PRO del fumare erba tutti i giorni

Esistono molte ragioni che spingono le persone a fumare erba tutti i giorni. Alcuni lo fanno semplicemente per divertimento, altri per cure mediche. Come accennato prima, fumare marijuana legale tutti i giorni a scopo terapeutico può fare molto bene, ma quella con alto contenuto di THC a scopo ricreativo assolutamente no. Di seguito, vediamo i pro del fumare erba tutti i giorni.

Fumare erba tutti i giorni
Fumare erba tutti i giorni

Fumare erba tutti i giorni ci aiuta a perdere peso

Gli Stati Uniti sono famosi per il numero di persone obese. Infatti, nei prossimi venti anni circa, il numero di americani obesi supererà il numero di quelli che non lo sono. Secondo uno studio americano di qualche anno fa, la marijuana è l’ideale sia per la prevenzione del diabete che per perdere peso. Infatti, influisce positivamente sul nostro metabolismo.

Leggi anche:
Glaucoma oculare

Riduce la pressione sanguigna

Infatti, il consumo giornaliero di THC riduce gradualmente la pressione sanguigna e aiuta a mantenerlo a un livello ideale. Le persone tendono a pensare che l’erba ci rende immotivati ​​e pigri. Tuttavia, questo non è vero. In effetti, alcuni ceppi di cannabis Sativa sono noti per essere potenti stimolanti. Mentre ci sono alcuni ceppi che praticamente ti inchiodano al divano. Altri ceppi invece, renderanno le faccende quotidiane meno monotone.

Protegge il cervello

Secondo uno studio condotto da un team di scienziati tedeschi e israeliani, la marijuana influisce positivamente sul numero di cellule nervose nel nostro cervello. Non c’è dubbio che abbiamo bisogno di queste cellule per imparare e per la salute del nostro cervello. Oltre alla saggezza, l’età porta anche a una ridotta capacità cognitiva.

Eppure, fumare erba tutti i giorni può contrastare questo declino. Quindi, possiamo evitare gli estremi come il Parkinson e l’Alzheimer semplicemente fumando erba tutti i giorni.

CONTRO del fumare erba tutti i giorni

Gli studi suggeriscono che il numero di spermatozoi e i livelli di testosterone negli uomini possono diminuire a causa dell’uso intensivo di marijuana. Non solo, il fumo può danneggiare le donne in gravidanza a causa dell’elevata concentrazione di monossido di carbonio. In poche parole, gli uomini soffriranno di infertilità, mentre i neonati delle donne affette peseranno meno alla nascita.

Però, c’è da considerare il fatto che gli studi relativi alla marijuana spesso producono risultati contraddittori. Ma c’è uno studio di oltre quarant’anni fa che ha rilevato che la marijuana non influenza negativamente il testosterone plasmatico. Di seguito, vediamo gli altri “contro” dovuti al fumare erba tutti i giorni.

Influenza negativamente la nostra memoria verbale e la memoria a breve termine

In Svizzera, è stato condotto uno studio sull’uso a lungo termine della marijuana. Questo studio è durato per la bellezza di ben venticinque anni e ha osservato migliaia di persone e le loro abitudini verso la marijuana. I risultati hanno mostrato un calo della memoria verbale nei fumatori abituali di cannabis.

Inoltre, i partecipanti hanno mostrato una significativa riduzione della loro memoria a breve termine. Hanno peggiorato i test di memoria con l’aumentare della dose di cannabis. Tuttavia, la memoria a lungo termine dei partecipanti non ha avuto effetti negativi. Inoltre, fumare erba tutti i giorni non ha avuto alcun effetto sulla loro capacità di risoluzione dei problemi.

Calo del quoziente di intelligenza (QI)

Parlando di funzioni cognitive, un calo del quoziente di intelligenza è una delle principali cause di preoccupazione. In effetti, un team di scienziati neozelandesi ha condotto uno studio su questo argomento proprio qualche anno fa. C’è stato un calo di ben otto punti nel QI delle persone che hanno consumato pesantemente erba durante la loro adolescenza.

È interessante notare che la caduta di QI è di solito avvenuta tra le persone con un età compresa tra i tredici e i quarant’anni.

Dipendenza

Possiamo affermare con certezza che si può diventare dipendenti praticamente da qualsiasi cosa, anche dalla marijuana ovviamente. Cercarla sempre a scopo ricreativo potrebbe farci diventare dipendenti. Le statistiche dicono che circa il quindici percento delle persone che fumano marijuana tutti i giorni a scopo ricreativo diventano tossicodipendenti.

Sembra anche esserci una relazione diretta tra l’erba e la maturità cerebrale. Fondamentalmente, significa che la dipendenza è più probabile che accada quando siamo più giovani.

Aumenta il rischio di problemi cardiaci

Abbiamo già detto che la marijuana potrebbe abbassare la pressione sanguigna. Tuttavia, uno studio contraddice tale affermazione dicendo che rischiamo invece l’ipertensione. Questo studio ha avuto luogo nel corso di sei anni su milleduecento persone. I risultati hanno mostrato un aumento di tre volte il rischio di morte per ipertensione nei fumatori di erba.

Tuttavia, non dovremmo prendere i risultati troppo sul serio. Dopo tutto, è stato il primo studio ad esplorare il legame tra marijuana e salute del cuore.

Conclusioni sui pro e contro del fumare marijuana tutti i giorni

Oltre agli effetti positivi che abbiamo elencato, ne esistono molti altri. Però, la mancanza di studi legati all’uso a lungo termine della cannabis rende difficile trarre conclusioni. Bisogna chiarire che l’abuso di marijuana a scopo ricreativo non è mai consigliabile ed è sempre sbagliato.

In questo caso, non dovrebbe mai essere utilizzata come una “fuga” dalla routine quotidiana o dai problemi della vita reale. Dovremmo sempre puntare alla moderazione e utilizzarla ogni tanto solo per migliorare la nostra salute in generale.

Altri articoli che ti potrebbero interessare: